LA MIA PRIMA VOLTA

Racconto di bambina:
La pancia si muove velocemente quando pensi che e’ mattina presto e che sei su un treno ad alta velocità in direzione Milano, e quando varchi la soglia della stazione, il mondo della moda ti apre le braccia, non sai chi incontrerai ma speri di vedere anche solo un piccolo stralcio di ciò che hai sempre visto scorrere in televisione e sul web, speri d’incontrare quelle donne magnifiche, che indossano look improponibili, che solo una grande città può concedere.
Così accade, il primo volto ti sfiora e a stento lo riconosci, non te lo aspetti, lo speravi ma non credevi, corri con quella macchina fotografica, ma la luce e’ sbagliata l’inquadratura pure, ma l’hai fatta ed e’ entrata a far parte dei tuoi ricordi.
Candela, Chiara, Eleonora, Veronica e Nicoletta gli scatti rubati, e tanti persi, ma non nella memoria, l’elettricità non si spegne, rimane viva, pulsa e da’ stimoli positivi, solo il giorno dopo al risveglio capisci che la normalità e’ tornata, e con essa le poche occasioni per conoscere e vedere una diversità di stile.

20140225-203434.jpg

20140225-203508.jpg

20140225-203536.jpg

20140225-203603.jpg

20140225-203633.jpg

20140225-203741.jpg

20140225-203759.jpg

20140225-203812.jpg

17 Comments

Leave a Reply